Elettroporazione medicale: che cos’è?

Aggiornato il: giu 5

L’ elettroporazione è una metodica fisica indolore che non provoca lesioni cutanee. Agisce attraverso particolari onde elettromagnetiche, generate da un dispositivo.

L’elettroporatore consente, senza uso di aghi, la penetrazione nella cute di principi attivi.


Azione

L’elettroporazione nella pelle si verifica quando nelle cellule epiteliali, mediante l’induzione di un impulso elettrico, vengono a formarsi particolari alterazioni transitorie della membrana. Ciò conduce alla formazione di canali attraverso i quali possono fluire le sostanze attive ( acido ialuronico, farmaci , prodotti mesocosmetici con effetto tonificante, snellente, rimodellante, drenante ecc).

E' un trattamento che si basa sull’aumento della permeabilità dei tessuti, che diventa possibile grazie alla creazione di canali acquosi nella membrana cellulare come conseguenza dell’impulso elettrico applicato. Le fessure generate, non restringendosi prima di qualche millisecondo, consentono la veicolazione di principi attivi e anche di molecole idrofile.


Inoltre, le particolari frequenze e onde elettromagnetiche vanno ad attivare il microcircolo e la rigenerazione tissutale, attivando in particolare la quota cellulare di fibroblasti con neosintesi di collagene.

Lo strumento utilizzato, un manipolo speciale, viene passato direttamente sulla parte interessata per il trattamento. Generando un campo elettrico molto debole, a corrente pulsata, il sistema favorisce la penetrazione delle sostanze attive nel derma.


Indicazioni

Tale metodica risulta utile nei trattamenti anti-età per rughe e lassità cutanee, nella cellulite estetica, smagliature, per veicolare sostanze attive nell’acne ed in campo tricologico per la cura delle alopecie.

Fondamentale risulta essere la possibilità di utilizzare le sostanze pure senza eccipienti e conservanti, andando a localizzare il trattamento proprio nella zona della patologia. Si raggiunge, così, una elevata concentrazione del principio attivo, fino a 100 volte superiore ad una sua somministrazione per via sistemica.


Quando ricorrere a questo tipo di trattamento?

L’elettroporazione può essere effettuata sia sul viso che sul corpo.

Per il viso il trattamento mira a:

  • contrastare le rughe

  • contrastare borse e occhiaie

  • discromie cutanee

  • trattamento dell’acne

  • pelle disidratata e assottigliata


Per il corpo il trattamento mira a migliorare:

  • la pelle segnata dal fotoinvecchiamento (rughe,  macchie scure..)

  • la perdita di elasticità cutanea

  • trattamento dell’acne

  • le adiposità localizzate

  • la cellulite, le smagliature



Durata e controindicazioni

Il trattamento dura dai 20 ai 30 minuti. E’ controindicato in caso di cardiopatia, in gravidanza, per portatori di pace maker o apparecchi acustici e impianti dentali.

Per ottenere risultati sono necessarie, nella fase iniziale del trattamento, almeno 5 sedute

In seguito è consigliabile effettuare una seduta al mese per mantenere e migliorare i risultati nel tempo. Questa tecnica rappresenta una valida alternativa per chi non sopporta i trattamenti con gli aghi (mesoterapia).


160 visualizzazioni

contattami

STUDIO MEDICO SANNITA

Via Caudisi 6, 82011 Airola (BN)

+39 392 5621129

POLISTUDIO DEMETRA

Via Emilia Est 181,  41121 Modena (MO)

+39 3477835435

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon