L' agopuntura nel trattamento dell’ernia discale , delle recidive e post intervento chirurgico




Si applica l’ agopuntura come trattamento antinfiammatorio miorilassante e analgesico privo di controindicazioni degne di nota.


L’ agopuntura è una tecnica per la quale si stimolano punti della cute con aghi metallici al fine di ottenere una reazione sistemica sul dolore infiammazione e contrattura.


Si tratta di una metodica complessa integrata in una cura che non si deve concludere solo come atto terapeutico per il dolore.

L’ agopuntura è particolarmente importante in tutte le patologie degenerative.



L’ ernia discale è una malattia del disco intervertebrale, struttura che separa i corpi vertebrali consentendo il movimento.

Nell’ ernia discale la capsula fibrosa del disco si altera riducendo la sua elasticità. Il tessuto può presentare soluzioni di continuità che a volte lasciano fuoriuscire parte del nucleo polposo.

Un’ ernia discale potrebbe decorrere anche in modo asintomatico.


Quando ciò non avviene, il nucleo polposo nell’ ernia discale fuoriesce dalla sua sede naturale e comprime le radici nervose causando dolore. Se l’ ernia discale impegna la colonna cervicale l’ irradiazione del dolore decorre lungo gli arti superiori, generando una cervicobrachialgia ( dolore al collo e braccia).

Se l’ ernia discale impegna invece la colonna lombare, l’ irradiazione del dolore si manifesta lungo gli arti inferiori, generando una lombosciatalgia( dolore alla regione lombo sacrale, glutea ).

Nella casi più fortunati si assiste ad un decorso benigno dell’ ernia discale , con riassorbimento, del nucleo polposo erniato e regressione clinica.


Tuttavia la compressione sulle radici nervose da parte del nucleo polposo può determinare un impegno dei nervi sensitivi e/o motori, per cui si rende necessario eseguire una terapia.


L’ ernia discale è talvolta associata all’artrosi del segmento della colonna pertinente. I dolori da ernia discale accompagnano per lunghi periodi la vita dei pazienti, con effetto negativo sulla qualità di vità, sui movimenti e sulla psiche ( in quanto il dolore persistente produce neuroomoni e sostanze con effetto depressivo sul tono dell’umore).


Gli anziani sono particolarmente esposti, ma i dolori da ernia discale coinvolgono oggi fasce sempre più giovani della popolazione.


L’ agopuntura per l’ ernia discale è un metodo che si basa sulla stimolazione degli agopunti tramite infissione di particolari aghi metallici sottilisimi.

L’ agopuntura è una terapia del dolore, dell’ infiammazione e della contrattura efficiente, senza gli effetti collaterali dei farmaci.

Le malattie croniche evidenziano un grande pericolo per i pazienti che ne sono affetti, una progressione lenta ma recidivante. Ogni volta che il paziente ha una remissione clinica pensa di non aver più il problema fino alla successiva fase con manifesto dolore. Questo tende a produrre un comportamento del paziente proteso a trascurare la prevenzione. Il pregio del trattamento con agopuntura risiede proprio nel fornire uno strumento valido di prevenzione delle recidive oltre che certamente per la cura delle fasi acute.

L’ agopuntura è da considerare in una terapia integrata o in prevenzione per l’ ernia discale e può contribuire a ridurre il fabbisogno di farmaci o terapie maggiormente invasive.


le sedute sono a cadenza settimanale o bisettimanale ripetute nel tempo e sono eseguite necessariamente da un medico esperto.


L’ agopuntura è in Italia per le ragioni indicate un atto medico e deve essere essere esercitata da un medico esperto. L’ iscrizione presso l’ Ordine dei Medici e presso il Registro dei medici che praticano agopuntura, sono una indicazione sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore. L’ agopuntura non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale.

98 visualizzazioni0 commenti